• Societas Italica Rosae+Crucis

I primi 2 Gradi della Luce



La SIR+C è costituita da 3 Ordini principali e nello specifico il 1° Ordine consta di 4 gradi della Luce.


I° Zelator


Il 1° grado della Luce (Zelator) concede l’accesso alla Societas al profano che vuole divenirne membro, ma che si trova in una situazione particolare: dovrà oltrepassare la soglia passando per la Selva Oscura. E’ “Colui che vaga nella Natura Selvaggia”. Dovrà essere conscio del fatto che molti passano per la Larga soglia che conduce alla perdizione e in pochissimi passano per la Stretta e angusta Via che porta alla Vita.


Un Guardiano lo condurrà inizialmente nel suo percorso intercedendo per lui finché gli sarà concesso. Vestirà la tunica nera e sarà legato alla Croce Nera del Sacrificio/Calvario, in quanto si trova nello stato della Nigredo (stato alchemico) che dovrà cercare di purificare... Lavorerà sulla decomposizione delle scorie e dei metalli vili, sul corpo fisico e sulla Terra. Verranno fuori paura, oblio e dubbio che lo bloccheranno così com’era bloccato il Cristo sulla Croce.


Solo a questo punto verranno in aiuto gli Spiriti dei Quattro Elementi (Fuoco, Acqua, Aria e Terra) che condurranno l’aspirante sul Sentiero che dovrà percorrere. Questo Sentiero non sarà mai in piano e lineare, ma sarà sempre in salita e piena di curve, con il vento contrario atto a non farlo proseguire. Dovrà superare delle prove per spezzare i suoi legami e arrivare alla fine del Sentiero del Serpente e del Drago. Solo una volta oltrepassato e solo quando avrà sacrificato il suo sé inferiore, potrà deporre la sua croce nera del sacrificio sull’Altare, così come il Guardiano della Soglia trasforma la Spada in una Croce.


Nel Segno del Buon Pastore vedrà il percorso che ha fatto; capirà di aver oltrepassato la Colonna Nera Boaz, la colonna della forma (via Magica), sottraendosi alla presa mortale degli artigli del drago e nella quale viene incatenato il nell’Abisso e la Colonna Bianca Jakin, la colonna della Vita (Via Mistica), celandosi agli occhi bramosi del Serpente e schiacciandolo sotto il piede.


II° Theoricus


Per accedere al successivo grado della Luce, il nuovo membro dovrà studiare e dimostrare con zelo la sua condotta rosicruciana alla Societas e ai suoi membri. Lo Zelante membro, vestito con la veste bianca, bussa due volte all’entrata del Tempio. Questa volta ad attenderlo non ci saranno quattro prove, ma bensì Sette. Dovrà rompere Sette Sigilli ognuno dei quali rappresentante uno specifico Pianeta.


Non più le prove degli Spiriti dei Quattro Elementi, ma i 7 Sigilli dei 7 Dei che dal Mondo Astrale riflesso per purificare tutte le brame terrene. Dovrà fare come il significato delle Parole VITRIOL e VITRIOLUM. Solo una volta che avrà esplorato le sue più oscure profondità interiori e mediante coraggio, lavoro, cuore e volontà affrontate e sconfitte potrà risalire e “rinascere” trovando la Pietra Filosofale e la Vera Cura/Guarigione.


Lo Zelator mediante il Lavoro ha ricevuto la mano tesa dal Cielo che lo ha salvato. Ha spezzato il Cerchio della Forma! arrivano al Mondo fisico La Croce diviene bianca (costituita da 12 quadrati) con il solo quadrato alla base nero, in quanto è riuscito a dilavare la Cenere incrostata sulla Croce del Sacrificio e comprimere tutto il nero in una base solida. Il Buon Pastore si eleva nel Santuario della Mente. Solo allora lo Zelator diviene Theoricus, vero membro della Societas, “Colui che è stato salvato dai reietti” e che dovrà studiare la Tradizione Rosicruciana per accrescere sé stesso e tutti i membri della Fratellanza.


In questo Grado della Luce si passa in un differente stato alchemico: l’Albedo. Dalla Nigredo l’aspirante muore, rivede la Luce e Rinasce, iniziando a percepire l’Unità, si trova non più in balia degli Eventi e inizia a capire il vero significato di fiducia e amore che lo porteranno al Grado Successivo.


– Un Frater della SIR+C

40 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti